Cibo Cuccioli

Alimentazione dei cuccioli

L'alimentazione è fondamentale per la crescita di un cucciolo e per fare in modo che inizi la sua vita con il piede giusto. Nei primi momenti di vita, il cane ha esigenze nutrizionali molto importanti. Il proprietario deve trovare il miglior cibo per il suo cucciolo in modo che benefici di una dieta completa, che gli fornisca l'energia necessaria per crescere bene e vivere così una vita lunga e sana al suo fianco.

Potrebbe piacerti anche

Come nutrire un cucciolo?

Il peso di un cucciolo aumenta notevolmente durante il periodo di crescita. Da 20 a 100 volte, a seconda della razza e della taglia. I cuccioli non crescono tutti alla stessa velocità e il periodo di crescita è differente a seconda della razza: 8 mesi per i cuccioli di taglia nana, 10 mesi per quelli di taglia piccola, 12 mesi per quelli di taglia media, 18 mesi per quelli di taglia grande e 24 mesi per quelli di taglia gigante.

Ogni cane ha quindi un modello di crescita che gli è proprio. Nei cuccioli di razza nana è breve. E' quindi fondamentale prestare molta attenzione a non commettere errori nella loro alimentazione. I cuccioli di razza grande hanno bisogno di più energia rispetto ai cani adulti. Bisognerà pertanto proporre loro un'alimentazione ricca e alimenti completi per favorirne il corretto sviluppo.

Le esigenze alimentari del cucciolo

L'alimentazione destinata ai cani adulti e l'alimentazione dei cuccioli non sono la stessa cosa. Un cane giovane ha infatti esigenze alimentari specifiche. Ci sono diversi elementi da considerare per fornire al nostro amico una buona dieta equilibrata:

  • Fabbisogno di minerali e proteine: un cucciolo ha un fabbisogno energetico doppio rispetto a un cane adulto. Per questo motivo, dovrebbe ricevere un' alimentazione per cuccioli ricca di proteine. Anche i minerali come il calcio e il fosforo sono essenziali per il corretto funzionamento del sistema immunitario del cucciolo. Attenzione, però, perché un eccesso di minerali potrebbe essere problematico. Il rapporto tra calcio e fosforo dovrebbe essere compreso tra 1,1 e 1,8 nella seconda fase di crescita.

  • L'importanza della transizione alimentare: il sistema digestivo di un cane è unico. Infatti è in grado di adattare la flora intestinale al cibo assunto in quel momento. Nel caso in cui si renda necessario modificare l'alimentazione di un cucciolo, si consiglia di effettuare una transizione graduale dal vecchio al nuovo alimento. L'obiettivo è quello di sostituire gradualmente la sua alimentazione optando per delle crocchette o un alimento umido consono alle caratteristiche del cane. Se il cucciolo è stato appena sterilizzato, potrebbe essere necessario modificare la sua dieta per evitare un aumento di peso.

  • Attenzione ai carboidrati: troppi carboidrati possono provocare un aumento del tasso glicemico nel cucciolo e problemi digestivi. Pertanto, è necessaria una dieta a basso contenuto di carboidrati. A tal fine, si consiglia di optare per delle crocchette senza cereali per cuccioli di tutte le taglie.

Qualche consiglio sulla buona alimentazione di un cucciolo

Per garantire che il tuo cucciolo riceva un'alimentazione di qualità adeguata alle sue necessità, è importante considerare alcuni aspetti. Innanzitutto, il cucciolo ama la sua routine e le sue abitudini. Gli piace mangiare alle stesse ore della giornata. L'idea è quella di rispettare i desideri del cucciolo. Come già detto, un cambio improvviso nella sua alimentazione rischia di disturbarlo. Ciò può causare, ad esempio, stitichezza o diarrea.

Anche la crescita del cucciolo deve essere monitorata attentamente. Il passaggio all'alimentazione per adulti dovrebbe avvenire quando l'animale raggiunge circa il 90% del suo peso adulto.

Infine, si pone la questione dell'idratazione. Come il gatto, anche il cucciolo deve avere a disposizione una ciotola d'acqua fresca a tutte le ore del giorno e della notte. Un cane giovane ha bisogno di più acqua perché i suoi reni non funzionano ancora correttamente.

Quali sono le crocchette migliori per il mio cucciolo?

Tutti i padroni desiderano garantire la miglior alimentazione possibile al proprio cucciolo. A tal fine, è necessario scegliere crocchette di qualità che soddisfino diversi criteri:

  • Le calorie: a differenza dei cani adulti, i cuccioli hanno bisogno di più calorie per svilupparsi in modo ottimale. Pertanto, scegliere delle crocchette a elevato contenuto calorico si rivela la scelta migliore.

  • Le proteine: gli alimenti ricchi di proteine sono ideali per i cani perché rispettano la loro dieta naturale. Inoltre, contribuiscono a garantire la crescita corretta del cucciolo.

  • I minerali e le vitamine: calcio, ferro, fosforo e vitamine sono elementi nutritivi necessari allo sviluppo del cucciolo.

  • La taglia: i cuccioli hanno bisogno di crocchette piccole, facili da masticare e da ingerire.

Qual è la quantità di cibo adeguata per il mio cucciolo?

La quantità di cibo somministrata a un cucciolo è fondamentale per il suo corretto sviluppo. La sovralimentazione può causare un importante scatto di crescita con conseguenti problemi alla struttura ossea. La sottoalimentazione, invece, può rallentare il processo di crescita del cucciolo. È quindi più probabile che diventi un cane fragile. Quindi, quanti grammi di cibo devo somministrare al giorno al mio cucciolo? Puoi controllare le razioni sulla confezione dell'alimento o chiedere al tuo veterinario di fiducia di consigliarti la quantità di crocchette da somministrare.

La suddivisione della razione giornaliera del cucciolo dipende dalla sua età:

  • Alimentazione di un cucciolo di 3 settimane: alimentazione tramite la madre

  • Alimentazione di un cucciolo di 1 mese: alimentazione tramite la madre

  • Alimentazione di un cucciolo di 2 mesi (in genere corrisponde al periodo di svezzamento a favore degli alimenti solidi: cibo secco, cibo in scatola o umido): da 4 a 6 pasti al giorno

  • Alimentazione di un cucciolo da 2 a 3 mesi: 4 pasti al giorno

  • Alimentazione di un cucciolo da 4 a 6 mesi: tra 2 e 3 pasti al giorno.

  • Alimentazione di un cucciolo con più di 6 mesi: 2 pasti al giorno

Alimentazione BARF per cani

Che cos'è la dieta BARF?

La BARF è una dieta molto specifica per cani. Il termine è l'acronimo di "Biologically Appropriate Raw Food" e consiste nella somministrazione di alimenti crudi al proprio animale domestico.

Gli svantaggi della dieta BARF

Sebbene la dieta BARF si avvicini decisamente alla dieta carnivora ancestrale dei cani, si tratta di un tipo di alimentazione che presenta molti svantaggi. Innanzitutto, risulta spesso complicato offrire una dieta veramente equilibrata. Bisogna sempre ricordarsi di adattare la razione del proprio animale alla sua età, alle sue esigenze e al suo stile di vita. Anche la conservazione degli alimenti può rivelarsi un problema. Infatti la dieta BARF si basa su alimenti crudi. La freschezza è quindi essenziale per evitare lo sviluppo di batteri. Per evitare questo problema, è necessario sterilizzare lo spazio destinato alla preparazione degli alimenti.

Una dieta equilibrata è necessaria per la salute e lo sviluppo del cucciolo. Diverse buone prassi sono dunque essenziali per offrire il meglio al tuo piccolo amico.

L'alimentazione è fondamentale per la crescita di un cucciolo e per fare in modo che inizi la sua vita con il piede giusto. Nei primi momenti di vita, il cane ha esigenze nutrizionali molto importanti. Il proprietario deve trovare il miglior cibo per il suo cucciolo in modo che benefici di una dieta completa, che gli fornisca l'energia necessaria per crescere bene e vivere così una vita lunga e sana al suo fianco.

Hai bisogno di aiuto? Scopri le formule giuste per le tue esigenze Freccia a destra
Domanda Hai bisogno di aiuto? Scopri le formule giuste per le tue esigenze Inizia
  • Pagamento sicuro

    Pagamento sicuro al 100%

  • Consegna espressa

    Consegna rapida 24/48 ore

  • Pacco

    Spedizione gratuita a partire da 29 €

  • util.svg.usp.discount_10_it

    10% di sconto con abbonamento